Arturia ha lanciato Synclavier V – una nuova versione del classico sintetizzatore digitale Synclavier disponibile da oggi per OS X e Windows sia come acquisto singolo che in bundle nella V Collection 5.

L’originale Synclavier del New England Digital è stato inizialmente introdotto nel 1979 e già da allora costava quanto una casa.

Grazie alle sue funzionalità uniche, il Synclavier ha rapidamente trovato la sua strada nei migliori studi ed in album album iconici come Thriller di Michael Jackson, The Dream of the Blue Turtles di Sting, Are You Going With Me? di Pat Metheny e Faith di George Michael. Anche Frank Zappa ha utilizzato il Synclavier nel suo ultimo Jazz from Hell.

Per ricreare il Synclavier, Arturia ha collaborato con il co-fondatore e programmatore originale e cioè Cameron Jones. Arturia ha cercato di restare fedele nella progettazione della GUI all’interfaccia dello strumento originale, integrando però nuove funzioni.

 

Il suono unico dello strumento di Arturia, chiamato Synclavier V, deriva dall’unione di sintesi ADDITIVA (quest’ultima propria dell’originale) ed FM, con possibilità di controllo di oltre 24 armoniche additive sia sul vettore che sugli oscillatori di modulazione.

Laddove lo strumento originale permetteva di mixare quattro “partial Timbres” programmati in un preset “Timbre”, nella ricreazione di Arturia la possibilità sale a dodici, in tal modo le possibilità creative aumentano in modo esponenziale.

Il motore di Time Slice permette di cambiare le armoniche nel tempo.

Tra le migliorie aggiunte da Arturia segnaliamo l’aggiunta di sawtooth, square e triangle all’originale modulazione dell’oscillatore sine wave.

Synclavier V può essere acquistato direttamente sul sito del produttore in versione standalone a 199€ oppure nel bundle V Collection 5 a 399€ (149€ per gli utenti V Collection 4). La versione DEMO è scaricabile a questo indirizzo.