Benvenuti nella sezione Audio Editing per tutti.

La scelta di questo titolo è dovuta a diversi fattori, innanzitutto tecnici dacchè io stesso mi ritengo un “dummies” in materia di home recording e da tale mi sono deciso a scrivere questa guida per coloro che devono ancora diventarlo, in secondo luogo perchè “l’universo” della registrazione casalinga è così variegato e ricco di idee che sarebbe presuntuoso da parte mia pretendere di “insegnare agli altri” qualcosa che non sarebbe assolutamente oggettivo ma bensì frutto di esperienze personali.
Ad ogni modo questa vuole essere una guida per “iniziare” ad avventurarsi nel mondo della registrazione casalinga, contiene consigli essenziali sulle tecnologie di cui dotarsi nonchè sulle definizioni dei diversi formati. A breve ho anche implementato una sezione news aggiornata quotidianamente con le ultime novità nel mondo “recording” in genere.

Disponibile anche una guida al programma Cubase Sx, all’utilizzo dei plugin più comuni e degli strumenti virtuali più popolari.

Ogni suggerimento è “richiesto” per migliorare i contenuti di questo piccolo spazio, fatelo direttamente al mio indirizzo e-mail.

PER CHI HA FRETTA
Cosa serve per cominciare?
– Scheda audio (pci o esterna)
– Casse monitor
– Microfoni
– Ottimizzare il computer
– Scegliere il software da utilizzare
– Sapere come registrare la batteria, la chitarra, la voce
– Conoscere Cubase

I TERMINI ESSENZIALI

ASIO

Abbreviazione per Audio Stream Input/Output.E’ una tecnologia sviluppata da Steinberg – nota casa tedesca produttrice di software per la gestione di dati audio – che consente di gestire lo streaming audio e di sincronizzare gli input di una scheda audio.

I driver ASIO sono necessari per l’utilizzo di Cubase e di altri software su pc e Mac.

Di recente sono stati presentati i driver ASIO2.

Bpm:
Acronimo di Beats Per Minute, battiti al minuto
Unità di misura impiegata dal MIDI Clock per stabilire il numero dei quarti in un minuto. Generalmente è compreso tra 40 e 240.

Bus
Percorso di un segnale che, all’interno di un mixer o di altro tipo di apparecchiatura che gestisce segnali audio, viene prelevato da una o più sorgenti e indirizzato ad una o più destinazioni.

Campione
Frammento di segnale audio registrato mediante una conversione in parola binaria da un dispositivo detto convertitore analogico-digitale in modo da poter essere successivamente elaborato, memorizzato e riprodotto mediante un dispositivo detto convertitore digitale-analogico.

Compressore
Processore di segnale che riduce la gamma dinamica del segnale.
Il compressore lavora in varie fasi: prima riconosce il segnale da processare (al di sopra di un livello minimo detto “threshold” o “soglia”), poi “schiaccia” la dinamica (secondo un rapporto detto “ratio”), infine modifica il gain del segnale per portarlo al livello desiderato.

dB
Abbreviazione di decibel

D.I.Box
Direct Inject Box, alla lettera “scatola per l’ingresso diretto”.
Dispositivo che consente di convertire l’impedenza del segnale di uno stumento musicale ad alta impedenza (ad esempio una chitarrra elettrica) per consentire di inviarlo all’ingresso microfonico di un banco mixer.

Gain
Quantità della quale un dispositivo alza il livello di un segnale nel processo di amplificazione.

Linea bilanciata
La linea bilanciata è quella che viene trasportata da un cavo composto da due conduttori ed un collegamento a massa.
I due conduttori hanno potenziale identico ma polarità opposta: ciò consente di ridurre le interferenze ed i rumori sulla linea.
Il cavo così composto viene a sua volta detto bilanciato.
Una eventuale interferenza che si produca in un cavo bilanciato, giunge a destinazione in due copie identiche – una per ogni connettore – ma essendo la polarità dei conduttori opposta, la fase dei due segnali sarà opposta e quindi sommando i due segnali il disturbo verrà cancellato, lasciando invece intatto il segnale significativo

Linea sbilanciata
La linea sbilanciata è quella che viene trasportata da un cavo composto da un solo conduttore ed un collegamento a massa.
La linea sbilanciata è soggetta a maggiori interferenze e disturbi rispetto alla linea bilanciata.

MIDI
Acronimo di Musical Instrument Digital Interface, Interfaccia digitale tra strumenti musicali
E’ il protocollo standard di comunicazione tra gli strumenti digitali che lo supportano: sequencer, tastiere, campionatori etc.

Missaggio
Processo nel quale le singole tracce audio di un registratore multitraccia (sia esso hardware o software) vengono mescolate, bilanciandole, mediante il mixer o consolle.
Durante il missaggio (in genere detto anglofonamente mixing) vengono poi messi a punto volumi, equalizzazione, posizionamento stereofonico dei singoli suoni, onde ottenere un risultato gradevole, o comunque utile alla necessità del prodotto finale, che viene poi registrato tramite le uscite Master Out della consolle.

Phantom
Alla lettera, fantasma.

Sistema di alimentazione per microfoni a condensatore, in genere presente sui banchi mixer.

Plugin
Dall’inglese To plug, ossia inserire, collegare (plug = spina, spinotto).

Software accessorio al software principale, che aggiunge determinate funzioni e capacità mediante il suo richiamo dal programma.

VST
VST sta per Virtual Studio Technology, ossia tecnologia di studio virtuale.
VSTì è un VST instrument.