Arturia ha annunciato l’imminente rilascio di DrumBrute, una drum machine analogica al 100% ed un sequencer.

DrumBrute contiene 17 strumenti di batteria e percussioni totalmente analogici incluso due casse, rullante, clap, charleston chiuso e aperto, tom alti e bassi, conga, maracas, rimshot, tamburello, cimbali e altro.

L’uscita principale dello strumento contiene un filtro Steiner-Parker a due modalità che consente di modificare i suoni dello strumento in tempo reale.

Riguardo il sequencer, i fan delle drum vintage si troveranno perfettamente a loro agio con 64 sequenze ognuna delle quali può contenere fino a 64 step.

Ogni funzionalità dello strumento ha inoltre il suo bottone dedicato, scordiamoci quindi menu e sottomenu: la semplicità nell’utilizzo è una delle caratteristiche su cui Arturia ha puntato per la sua drum machine.

DrumBrute naturalmente può essere connesso via MIDI, Clock, 1PPS. DIN24 e via discorrendo permettendo l’integrazione con buona parte dei synth e sequencer presenti sul mercato, vecchi e nuovi. Inoltre grazie ad uscite dedicate per ogni strumento, può anche essere utilizzato in studio in registrazioni multitraccia.

Inutile ricordare che DrumBrute è uno strumento orientato principalmente per i Live.

Il prezzo del nuovissimo nato di casa Arturia è di 449€ e sarà disponibile a partire dal 17 Novembre sul sito ufficiale e presso i distributori partner.