Abbiamo dato la notizia di una sneak preview solo due giorni fa mentre oggi arriva il comunicato ufficiale da Ableton che annuncia l’uscita della versione 9 del suo popolare software.

Tra gli aggiornamenti principali segnaliamo:

  • Automazioni
  • Nuovo browser
  • Nuovi suoni
  • Nuovi effetti studio
  • Possibilità di convertire campioni audio in MIDI
  • Nuovi strumenti per l’editing
  • Max for Live è adesso incluso in Live Suite.

Session View automation è la nuova funzione che ti permette di catturare la tua performance o aggiungere movimento ai loop. In Live 9 puoi adesso registrare eventi midi direttamente nella Session View e modificare le curve di automazione che hai creato con il mouse. Una funzione che decisamente mancava.

Il nuovo browser di Live è stato disegnato per impiegare il minor tempo possibile a trovare suoni. Inserisce infatti tutti i tuoi strumenti, gli effetti, i campioni ed il resto in una vista molto più facile da navigare.

La nuova sound library comprende nuovi Instrument Rack e suoni. Live 9 contiene più di 3000 suoni tra sintetizzatori vintage, drum kit, loop e strumenti acustici, tutti gestibili attraverso il sintetizzatore.

Live 9 contiene nuovi effetti tra i quali il nuovo Glue Compressor:

Una delle funzioni più interessanti è la conversione di una traccia audio in MIDI, immaginate di avere un loop di batteria e di poterlo convertire in segnali MIDI per modificarlo come ci pare:

Live 9 ha migliorato notevolmente la gestione del MIDI, adesso nell’editor sono presenti nuove funzioni: invert, reverse, transpose e molto altro

Riguardo i prezzi, eccoli:

  • $99 USD/79 EUR (Live 9 Intro download version)
  • 449 USD/349 EUR (Live 9 Standard download version)
  • $749 USD/599 EUR (Live 9 Suite download version).
  • Upgrades to Live 9 Standard / Live 9 Suite depend on the version you own. See the site for details.

Maggiori info sul sito ufficiale del prodotto.