La sigla VSTi sta per Virtual Studio Instruments, ne parliamo approfonditamente nell’omonima sezione.

Per caricare VSTi in un progetto Cubase Sx ci sarà sufficiente raggiungere il menu PERIFERICHE e di poi Vst Instruments oppure utilizzare il tasto di scelta rapida F11


Questa la finestra raggiungibile col tasto F11

Come si evince dalla figura in alto in questo progetto abbiamo già caricato dei VSTi. Per farlo è sufficiente cliccare sulla casella che adesso contiene il nome dello strumento e selezionarlo dall’elenco a discesa. Una volta selezionato lo troveremo elencato tra le opzioni presenti negli OUT di tutte le traccie midi che creiamo nel progetto. Possiamo caricarne un numero illimitato, tuttavia è ovvio che ci sono limiti dovuti alla velocità di lettura del disco, del processore e della memoria… ogni VSTi ha delle caratteristiche operative proprie, alcuni ad esempio utilizzano la lettura dei campioni direttamente dal disco, altri li caricano sulla memoria ram, alcuni Vsti occupano poche risorse altri invece sono molto pesanti e richiedono quindi al processore uno sforzo maggiore… quando vi accorgete che il suono comincia a sporcarsi e l’esecuzione in tempo reale non è più “in tempo reale” allora avete caricato troppi Vsti.


nel canale OUT viene specificato il VSTi che deve suonare gli impulsi inviati tramite la periferica midi di INPUT.