Finalmente arrivano buone nuove riguardo l’attesissima interfaccia audio di Arturia, l’AudioFuse.

Grazie alla collaborazione con il popolare distributore italiano MidiWare, il tour di presentazione italiano raggiungerà 15 tappe dal centro al nord Italia con demo pubbliche che vedranno la partecipazione del responsabile Arturia Antoine Barry.

Ecco il calendario completo:

Mercoledi 7 Giugno
ore 12 – All for Music – Bologna
ore 15:30 – Musical Box – Verona
ore 18 – Esse Music – Treviso

Giovedi 8 Giugno
ore 10.30 – Ghisleri – Bergamo
ore 12 – Cavalli – Brescia
ore 15:30 – SM Palma – Milano
ore 17:30 – Lucky Music – Milano

Venerdi 9 Giugno
ore 9:30 – Scavino – Torino
ore 14:30 – Disconet – Torino
ore 16:30 – Merula – Roreto di Cherasco

Sabato 10 Giugno
ore 9:30 – Your Music – Roma
ore 11:00 – Bandiera – Roma
ore 12:30 – Goody Music – Roma
ore 16:00 – Play! Music Store – Roma
ore 18:00 – Cherubini – Roma

Per chi avesse bisogno di una rinfrescata ricordiamo che AudioFuse è un’interfaccia audio rivoluzionaria che definisce un nuovo standard per qualità e connettività. AudioFuse è basata su una catena audio interamente simmetrica dove ogni stadio è stato accuratamente progettato per garantire una resa sonora senza precedenti. I due preamplificatori microfonici DiscretePRO® traggono vantaggio dalle migliori tecnologie utilizzate per console vintage e dall’implementazione di nuovi e moderni circuiti che con componenti discreti offrono prestazioni eccellenti. Ma la più straordinaria caratteristica della nuova scheda audio Arturia è la gamma estesa di opzioni per la connettività. AudioFuse consente di lavorare virtualmente con qualsiasi dispositivo: microfoni, strumenti, giradischi/piatti, dispositivi audio pro, Mac, PC, tablet, e perfino smarthphone iOS e Android. Il tutto con tempi di latenza impercettibili intorno ai 3 millisecondi. Sono previste funzioni e opzioni non comuni per interfacce di questo tipo, dal Talkback per comunicare con la sala ripresa alla possibilità di registrare un suono di chitarra dry e mandarlo successivamente all’amplificatore tramite la funzione di Re-Amping, fino alla possibilità di fare lo switch tra due coppie di studio monitor per fare una comparazione immediata del mix. Altra caratteristica importante di AudioFuse è il fatto di essere estremamente solida e portatile grazie ad uno chassis in alluminio leggero e resistente previsto per un utilizzo in studio o per live. Progettata per i musicisti e gli audiofili che vogliono una qualità audio senza compromessi, AudioFuse è un prodotto per certi versi rivoluzionario che, per quantità e qualità di connessioni e di funzionalità, non ha nessun tipo di riferimento sul mercato attuale delle interfacce audio.

Per tutte le altre informazioni vi consigliamo di raggiungere la pagina del produttore.